HUG Your Baby Website
PO Box 3102 Durham, NC USA

Insegnante HUG Certificato (CHT), Dottore, IBCLC dalla Germania

Annette Gerber, Dottore, IBCLC dalla Germania

Sono pediatra e consulente professionale in allattamento IBCLC e sono capitata per caso a fare il corso HUG your baby. Avendo avuto la mia formazione IBCLC in Germania avevo piacere di conoscere altri IBCLC in Italia e così mi sono iscritta al corso dell’AICPAM. Per puro caso c’era il corso HUG your baby e questa occasione si è rilevata una grande fortuna!
Lavoro sia in ospedale in terapia intensiva neonatale e rianimazione che come pediatra privata. Da molto tempo mi sembrava che i genitori a volte non sapessero più come “funzionasse” un bambino. Avevo notato che spesso non comprendevano il linguaggio dei loro piccoli e di conseguenza non sapevano come rispondergli.
Hug your baby mi ha dato degli strumenti per insegnare ai genitori come “funzionano” i bambini in maniera di aiutarli a diventare gli esperti del proprio bambino. Riconoscere gli SOS e sapere come rispondere a loro aiuta tantissimo i genitori. Ed è bello vederli orgogliosi quando osservano che perfino il bambino nato prematuro mostra un comportamento auto-calmante, ora che i genitori stessi hanno imparato a riconoscere ed apprezzare tali comportamenti.
Il concetto Hug your baby è molto versatile. Ho iniziato a integrare parti all’incontro con i genitori prima che vengano dimessi con il loro neonato a casa. Lo utilizzo tanto quando faccio consulenze di allattamento in studio. In più mi viene ormai anche naturale durante le visite pediatriche di fare tanto broadcasting e parlare degli svariati comportamenti del bambino che sono normali per dare una maggiore sicurezza al genitore ed insegnargli a riconoscere questi comportamenti.
Una mamma mi diceva che era diventata molto confusa perché tutti le dicevano di cosa secondo loro aveva bisogno sua figlia, che ormai non sapeva più come fare. Poi grazie ad Hug your baby ha cominciato a guardare e ascoltare la sua bambina ed è riuscita capire di cosa avesse davvero bisogno. Vedere quanto era contenta e felice questa mamma è stato una esperienza bellissima.

Insegnante HUG Certificato (CHT - Italiano), Cassandra Melis




Cassandra Melis
 


Sono una fisioterapista, insegnante di massaggio neonatale funzionale e madre di tre bambini. Sia per esperienze personali, sia per i colloqui con i genitori che ho incontrato, mi sono resa conto di quanto le famiglie di oggi siano bombardati da mille informazioni anche molto contrastanti tra loro, che si sentono inadeguati e non sono sempre in grado di far fronte al pianto del proprio bambino. Molti dei genitori con cui ho avuto a che fare hanno delle convinzioni sul neonato che vanno in contrasto con quella che è la realtà, ad esempio: un neonato “sano” o “normale” dovrebbe dormire tutta la notte, o mangiare in orari cadenzati, o addirittura non dovrebbe quasi mai piangere. Ho capito, durante gli incontri, che i genitori, in particolare le mamme, hanno bisogno di rassicurazioni sul loro operato, cercano linee guida su come comportarsi in certe situazioni ma molte volte non hanno il coraggio di porre domande che potrebbero sembrare banali al proprio pediatra di riferimento.
Ho cercato a lungo un modo per passare loro certe informazioni, fino a che non mi sono imbattuta nel programma Hug Yor Baby: finalmente ho trovato qualcosa che non avesse solo dei concetti teorici, passa anche cose molto pratiche e concrete.
Sono convinta che Hug your baby possa fornire ai genitori la quasi totalità delle informazioni di cui una coppia di neogenitori ha bisogno per comprendere il linguaggio del proprio figlio. Probabilmente il conoscere i segnali di SOS o sapere cosa provare per calmare il pianto del bambino, potrebbe aiutare a ridurre sia lo stress dei genitori, che quello del bambino, migliorando la qualità della vita di entrambi.
Credo che il conoscere le adeguatamente le diverse Zone del neonato e le fasi del sonno permetterebbe di ridurre la circolazione di falsi miti e informazioni errate che portano a disordini nella regolazione delle zone stesse del bambino.
È per questi motivi che vorrei programmare dei corsi anche per le coppie in attesa, per renderle più consapevoli su quanto in realtà il neonato sia competente nel manifestare i propri bisogni e quindi aiutarli a rispondere nel modo più adeguato, magari riducendo un po' di quel senso di frustrazione, fatica e inadeguatezza che incontreranno nei primi tempi con il loro piccolo.

New Certified HUG Teacher Helps Parents Understand Baby's Sleep


Erica Desper from Drexel Hill, PA.

“I consulted with a Mom regarding the sleep challenges she was having with her 2-month-old baby. Mom was concerned that baby was sleeping very restlessly all the time and not getting a good quality of sleep. I asked several questions about baby's behavior during sleep and what concerned her. I determined from her replies that Mom was referring to baby's active sleep cycles.  I explained to Mom that newborns spend a good portion of sleep in active cycles and , while that type of sleep can include a lot of movement and noise, does not mean baby isn't getting the sleep she needs. 

She was also concerned about baby waking often after her longest stretch of sleep at the beginning of the night. We discussed that newborn sleep cycles can be as short as 45 minutes so baby will transition between cycles often and may need help shifting into the next one. Mom was silent for a bit and then said (in a very excited voice!), "So she's totally normal and right on track then...what a relief!" It was a very sweet moment and I loved that I could give this Mom and other parents the peace of mind of knowing their baby is right where they need to be.”

Insegnante HUG Certificato - Valeria Conti


Valeria Conti Brugherio, Italy

Sono Ostetrica e Insegnante di Massaggio Infantile AIMI da più di dieci anni. Oggi sono libero professionista ed esercito con maggiore libertà e profondità entrambe le professioni.
Quando ho scoperto questo programma mi ha molto incuriosito. Cercavo strumenti per poter aiutare i neogenitori nelle difficoltà che si possono riscontrare nell'avvio di un buon allattamento al seno, legate spesso al nostro mondo anti-maternage in cui è catapultato il nuovo nato: dall'assistenza medicalizzata in gravidanza e al parto, spesso non naturale e dolce ma indotto, strumentale, e chirurgico, al taglio precoce del cordone ombelicale, alle procedure di routine sul neonato e al suo distacco dai genitori nei giorni seguenti al parto.
Se vi è una simbiosi totale la conoscenza e la comprensione del neonato sarà più veloce e semplice, altrimenti potrebbe diventare difficoltosa, perché il neonato avrà un difficile adattamento alla vita, generando stress e ansie nella famiglia.
Apprendendo il programma sono rimasta molto colpita perché ho scoperto nuove capacità e risorse, come lo studio delle zone e degli s.o.s., concetti e strumenti molto semplici, da poter dare direttamente in mano ai neogenitori per potersi occupare, fin dai primissimi istanti, con competenza e sicurezza, del loro neonato, instaurando fin da subito una relazione solida e sicura. Poiché solo un bisogno soddisfatto cesserà di essere un bisogno!
Ai genitori a cui ho presentato il programma HUG Your Baby, nei giorni seguenti ho chiesto sempre i loro riscontri. Erano felici di: poter riconoscere con sicurezza in che zona si trovava il loro bambino e saper come rispondere al bisogno richiesto; osservare il bambino dormire nella posizione dello "schermidore"; saper cogliere i segnali di s.o.s. e sapere quali strategie adottare per calmarli. Infine i genitori rimangono sempre molto sorpresi quando scoprono che possono addirittura giocare con il loro neonato.
Presento con entusiasmo il programma HUG Your Baby in gravidanza in tutti i percorsi di Accompagnamento alla Nascita che propongo nella mia comunità, affiché i neogenitori possano avere già in tasca prima del parto tutti gli strumenti necessari per poter comprender il neonato, fin dai primi istanti e giorni di vita, fondamentali per un buon adattamento neonatale e un buon avvio dell'allattamento al seno; lo adopero durante le visite domiciliari post partum e consulenze allattamento; lo propongo nel Corso Dopo il Parto, poiché fornisce indicazioni e strumenti utili fino all'anno di vita del bambino.

Insegnante HUG Certificato - Cinzia Neri


Cinzia Neri, Ravenna, Italy

Ho scoperto questo percorso formativo tramite l'AIMI e mi sono subito fidata dell'intuizione di Benedetta Costa, perchè come ha scoperto e portato in Italia il massaggio infantile 30 anni fa, ora mi suggeriva un'altra novità assoluta per aiutare i neo genitori e sono certa che tra qualche anno si parlerà di HUG in tutte le regioni d'Italia! Per me era un'occasione imperdibile ed ho aspettato con trepitazione che il corso si svolgesse a Bologna.

Benedetta Costa, Jan Tedder & Cinzia Neri
at Bologna HUG workshop
Come insegnante di massaggio infantile CIMI ho appurato la natura decisionale di un neonato e di come possa, sin dalle prime settimane di vita, avere consapevolezza su ciò che apprezza oppure no. Questo è un dettaglio fondamentale per un genitore che deve impare a capire il proprio bambino. Attraverso il corso HUG your Baby il cerchio si chiude e quello che avevo notato diventa chiaro e decifrabile, ho gli strumenti e le conoscenze per aiutare i genitori e renderli esperti del proprio bambino.

La reazione sorpresa dei genitori quando mi dicono "Ah, ecco cosa mi voleva dire!", oppure "Se lo avessi saputo prima che era un atteggiamento fisiologico e normale, non mi sarei angosciata inutilmente", mi danno l'energia per proporre sempre di più un corso HUG, specialmente nei corsi pre-parto.

Ora tramite genitori a cui ho insegnato individualmente, il corso si sta pubblicizzando e presto terrò il mio primo corso di gruppo!

Grazie Benedetta, grazie Jan, spero di essere un'insegnante preparata, comunicativa ed empatica per aiutare al meglio queste delicate e fresche famiglie.